La favorita Cornelissen rinuncia all’Olimpiade per salvare il suo cavallo


adelinde cornelissen Questo fatto ci insegna che un legame forte e speciale vale molto più di una medaglia olimpica: durante questi ultimi giochi, per quanto riguarda la specialità dressage, l’olandese Adelinde Cornelissen era tra le favorite per vincere l’oro.

Tuttavia, due giorni prima del debutto in gara, il suo cavallo Parzival è stato punto da un insetto. Adelinde l’ha trovato nella stalla con la testa gonfia, a causa dei colpi che si era inflitto sbattendola contro il muro per cercare di alleviare il prurito del morso.

I veterinari sono subito intervenuti: l’animale aveva febbre alta, così gli è stata fatta un’iniezione per eliminare le tossine. La sua padrona non l’ha mai lasciato solo, nemmeno durante la notte.


Il mattino seguente, Parival stava meglio ma Adelinde ha chiesto al Comitato Olimpico di poter gareggiare un giorno dopo rispetto al programma, ricevendo tuttavia una risposta negativa. Sebbene i veterinari avessero dato il via libera alla discesa in pista, l’amazzone ha deciso di abbandonare la competizione dopo un giro di prova.

Stava bene, nonostante non fosse molto energico. Immagino sia una cosa normale dopo quello che ha passato. Ho camminato molto per risparmiargli lo sforzo e quando siamo entrati in pista sentivo che stava già dando il suo massimo. E’ un vero lottatore e non si arrende mai. In quel momento però ho deciso di mollare, per proteggerlo. Dopo avermi regalato tutti i suoi sforzi non meritava questo, così ho salutato la gente presente nell’arena e me ne sono andata.

Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi