La storia di Marica e Nashat


cavallo nashat e lettrice marica

La storia ha inizio il 31/10/2015 (quasi un anno fa), giorno in cui ho deciso di prendere con me questo cavallo pazzerello.

Nashat è un arabo egiziano che faceva endurance, per cui estremamente nevrile, esuberante e competitivo. Devo dire che non è stato affatto facile, ci sono voluti mesi sia per avere la sua fiducia sia per imparare a gestirlo.


nashat assieme a fan maricaLa foto che vi ho mandato è di questa estate ed era la prima volta da quando è con me che uscivamo in passeggiata e, come dicevo, non è un cavallo di facile gestione.

E’ stata breve, solo 45 minuti, però lui si è comportato abbastanza bene. Ha avuto delle paure in quanto quel percorso non lo conosceva, quindi ho cercato di mantenere la calma il più possibile, anche se lui ha cercato più volte di indietreggiare e di rifiutarsi di attraversare dei percorsi.

Alla fine ce l’abbiamo fatta ed è stato l’inizio delle nostre avventure in aperta campagna.

A volte mi scoraggiavo un po’ perché ottenere la sua fiducia è stato davvero difficile e sembrava che ogni cosa facessi fosse un errore, ma io sapevo che Nashat aveva qualcosa di speciale e il suo carattere così forte mi ha trasformato nella persona che sono oggi: una persona più decisa e sicura di me e ho avuto l’opportunità di sentire lussa mia pelle “il vento del paradiso che soffia tra le orecchie del cavallo arabo” (come direbbe un proverbio arabo).

Nashat mi ha davvero cambiato la vita.

Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi